Nella operosa Torino del dopoguerra, Giovanni Cotto, giovane falegname, fonda nel 1956 la ditta Cotto Arredamenti.Arredamenti anni '60

L’attività della neonata azienda prevede principalmente lo studio (progettazione) e la realizzazione di arredamenti per panetterie, ma in tempi molto rapidi, si aggiunge anche la costruzione di celle frigorifere per bar e pasticcerie.

Sin dall’inizio, Cotto Arredamenti si è contraddistinta da altri produttori, per lo stile ricercato, moderno, funzionale e per l'elevata qualità dei materiali e finiture. Di fatto un centro di design e produzione.

Gli anni ’70 segnano una svolta per l’azienda: viene deciso il trasferimento del centro produttivo fuori Arredamenti 2010Torino, in spazi in grado di accogliere l’incremento di lavoro, e al contempo viene messa in risalto la professionalità delle maestranze di Cotto Arredamenti durante lattività di restauro dei più noti caffè storici di Torino, interventi che prevedevano anche la dotazione di strumentazioni e tecnologie innovative per l’epoca.

Gli anni ’80 vedono l’ingresso e l’affiancamento dei figli Fulvio e Giancarlo, che condurranno, per i successivi tre decenni, l’azienda di famiglia in una realtà moderna e competitiva rinnovando lo stile, il design, e le tecniche di produzione, pur rimanendo fedeli alle tradizioni in cui sono nati e cresciuti.